Post

Stop Motion Mon Amour

Immagine
Penso che di animazione in generale ancora non ho parlato, mi piace molto ovviamente, per tanti i film d'animazione = cazzate per far incollare i bambini alla tv cosi guardo la partita in pace-do un paio di colpi (bumbum) alla moglie/amica/amante o qualsiasi altra cosa...invece no, cazzo, l'animazione è roba seria...quando poi parliamo di stop motion...vi dovete stare fermi proprio.


Allora la stop motion è una tecnica da maniaci, diciamolo subito...da paladini del ordine e ammiratori dei dettagli, va per certi versi a recuperare la magia dello spettacolo dei burattini...la stop motion è quella tecniche dove vengono animati i pupazzi un fotogramma alla volta, quindi per ogni secondo di animazione ci sono 24 microspostamenti da fare per dare l'illusione del movimento...moltiplicate tutto questo pe un ora e mezza circa di film, ed avete un lavoro lunghissimo ed elaborato in maniera assurda, una volta era usata per gli effetti speciali, tipo le creature fantasy dei mitici fil…

REWIND: I FILM RIVISTI DOPO UN VITA

Immagine
In questi giorni mi sono rivisto un paio di film che non vedevo veramente da tanto, almeno 10-15 anni...bello vedere come comunque te li ricordassi bene nello svolgimento, quindi la memoria sopratutto per la roba futile funziona ancora bene...ma ovviamente anni e anni da cinefilo e appassionato, ti hanno fatto evidenziare difetti ed apprezzare pregi, se una volta i film erano poco più che un passa tempo ora sono sempre un passa tempo....al quale però tieni molto e quindi ci hai lavorato su affinando gusti e giudizi...sotto il primo:

DRACULA di BRAM STOKER



Film del 1992, diretto dal mitologico Francis Ford Coppola, per ragioni di vil denaro alla fine, stava alla canna del gas e gli serviva un successo facile...bene da dove cominciare, l'aspetto tecnico del film è veramente molto curato: costumi, scenografie, fotografia e musiche risultano sublimi, veramente curate ed accattivanti, ci sono tante citazioni del horror del cinema muto con vari effetti artigianali riproposti ma anche de…

SPECIALE SAGHE...DI NUOVO...

Immagine
Come come? sui blog non si usa ripetere argomenti simili a breve distanza...? dovei scrivere di altro...? chissene...dopo predator, tocca a alien? no però presto, facciamo prima terminator va....ci ho preso gusto, se poi qualcuno legge va pure bene, se no uguale come sempre.

E' il 1981,  james cameron è a roma a curare la post produzione del suo primo film, pirana paura, prodotto dal re dei b-movie roger corman, il film è una schifezza che cameron non riuscirà a completare perchè cacciato dal progetto...sarà stato questo, sarà stata una amatriciana bella pesa, un imbriacatura di frascati ma una di queste notti cameron ha un sogno cioè un incubo...uno scheletro metallico che si erge tra le fiamme, il resto è leggenda...

THE TERMINATOR

da qui nasce il progetto di terminator, film a budget modesto ma dalle tante idee vincenti, che dire su questo piccolo grande cult, il film di base è come un horror, il terminator viene trattato come uno dei boogeyman che andavano tanto in quegli anni…

MA QUANTE SAGHE VI FATE..? SPECIALE SULLE SEGHE CIOE' SAGHE.

Immagine
No, non è l'angolo del perv ma giusto dei riassunti su alcune saghe cinematografiche, con vari aneddoti e considerazioni personali...allora, an du trua (poco spoiler giuro):

PREDATOR



primo film del '87, venuto su un pò a culo dalla lavorazione travagliata e piena di vicende divertenti...allora, la defunta ahimè fox, sta ancora contando i soldi per il successo strepitoso di aliens di james cameron, e giustamente dicono: ma ne vorremmo ancora di più...e allora tra le mani gli capita lo script di questo predator, film che nasceva praticamente da un meme ante-litteram, dagli autori jim e john thomas: ma dopo rocky IV balboa può combattare solo contro un alieno per trovare un avversario alla sua altezza dopo ivan drago?...quindi aliens + rocky IV = predator...e così parrebbe facile, il produttore è un novellino del settore come john davis, entra nel cast un schwarzy in piena rampa di lancio dopo i successi di conan e terminator, c'è pure apollo, un cast di supporto pieno di faz…

DI NUOVO 3 COSE BUTTATE Lì...

Immagine
tornano i consigli che non ha chiesto nessuno per roba da leggere, vedere e ascolare...via:

film, jacob's ladder o come l'hanno chiamato qua allucinazione persersa...è agghiacciante i nomi che danno a certi i film quando gli traducono...agghiacciante...forse perchè era lo stesso regista di 9 settimane e 1/2 e quindi si sa che da qui nello stivale tira più una premessa di pelo che un carro a 6 buoi...comunque gran film, poco conosciuto ma gran thiller a venature horror , ottimo tim robbins, i creatori della saga di silent hill si sono ispirati a questa pellicola, vedere per credere...poi le atmosfere dei film fine 80 inizi 90, di questo tipo...città sporche, decadenti, aria rarefatta, gente stramba ad ogni angolo...bellissimo...mi viene in mente un altro filmone come angel hearth...unica nota dolente per me il finale, un pò datata come trovata narrantiva , però va bene, resta un must.






il disco, audioslave primo album quello omonimo...era i primi del 2000...il grunge era morto e…

Buona Vita Bojack.

Immagine
Nel mondo attuale che va a 300khm orari fissi, inculo alla stradale e agli autovelox, è finita una delle serie rivelzione degli ultimi anni creata da Raphael Bob-Waksberg, prodotta da Netflix, che fin quando proverà ad avere coraggio mettendo in cantiere prodotti di questo tipo avà senso di esistere per quanto mi riguarda se non puoi fregarli con i soldi fregali con le idee (ogni riferimento a disney plus in arrivo il 24 marzo non è puramente causale)...dicevo appunto finita con la sesta stagione, di questo mondo antropomorfo dove animali e persone condividono la vita di tutti giorni, la vita di HOLLYWOO, dove non manca di certo ilarità, spesso spassosissima...dove il protagonista è appunto Bojack Horseman questa vecchia star dello show-biz noto per una sit-com stupidotta ma dal grande successo, che semplicemente non sa che farsene della sua vita, nel disperato tentativo di cercare un senso a tutto ciò e di tentare di raccattare un pò di felicità per se stesso in primis, resterà semp…

Il fenomeno delle Serie Tv

Immagine
Allora, tutti le guardano, tutti le cercano, tutti le aspettano, tutti ne straparlano...ma alla fine...stringi, stringi...cosa ti resta? cosa ti lasciano? tolta l'attesa per la stagione successiva, e si comincia d'accapo...

Il sotto scritto come avrete intuito, non ne è un amante, cioè se non ho film in caldo da (ri)guardare, me la sparo pure, eh...però ecco: c'è sempre la sensazione di tempo perso, almeno in parte, c'è sempre la sensazione di: si, tutto bello, ma si poteva raccontare il tutto nella metà del tempo, la sensazione di personaggi e dialoghi buttati lì solo per il minutaggio da riempire, o perchè la serie tira cosi tanto che mica la vai a chiudere perchè non hai più nulla da dire? siamo matti, per non parlare del twist da ultimi due minuti dell'ultima puntata...l'odio puro...mi rompo subito le balle si, magari sono stronzo pure io che voglio tutto e subito, ma un film, fosse anche il più brutto di sto mondo, un paio d'ore ed è finito e ne tiri l…